Preventivi

Newsletter

Ricevi le novitÓ via email:
(info e privacy)

Argomenti:

Cerca:




Recapiti

Avv. Renato Savoia
Via Diaz 11
37121 Verona

NON SI EFFETTUANO CONSULENZE GRATUITE

Webmail
Tel +39 045 21030899
Fax +39 045 21090404

C.F.: SVARNT75A06L781I
P.IVA: 03826270237

Polizza professionale
LLOYD'S: BZ7017152F

ENGLISH SPEAKING




19.07.2019
16:07
Studio Legale - Renato Savoia

Prendo spunto da questo pezzo del New York Times.

Bisognerebbe incominciare a riflettere se davvero la via "europea" alla tutela della privacy (GDPR eccetera) sia ciò che le persone vogliono.

E più in generale se la tutela della privacy sia sentita come un valore (non si parla del singolo individuo, ma della massa).

https://www.nytimes.com/2019/05/23/opinion/privacy-tech-companies.html?fbclid=IwAR3udje2QH-T-7SzPMamjz4BzJsnpRDa_3hMbiWRFERF-1cS2w9tIQUkM64

v. su facebook
18.07.2019
16:07
Studio Legale - Renato Savoia

Lo ha deciso il Tribunale di Milano, stante l’impossibilità di stabilire in modo oggettivo una durata presumibile della vita della danneggiata.

v. su facebook
09.07.2019
14:07
Studio Legale - Renato Savoia

- La Cassazione detta lo “statuto” del danno da uccisione -

La persona che, ferita, non muoia immediatamente, può acquistare e trasmettere agli eredi il diritto al risarcimento di due pregiudizi: il danno biologico temporaneo, che di norma sussisterà solo per sopravvivenze superiori alle 24 ore, che andrà accertato senza riguardo alla circostanza se la vittima sia rimasta cosciente, ed il danno non patrimoniale consistito nella formido mortis, che andrà accertato caso per caso e potrà sussistere solo nel caso in cui la vittima abbia avuto la consapevolezza della propria sorte e della morte imminente.

http://www.dirittoegiustizia.it/news/14/0000094962/La_Cassazione_detta_lo_statuto_del_danno_da_uccisione.html

v. su facebook
02.07.2019
17:07
Studio Legale - Renato Savoia

Pagamento alle vittime di reati mafiosi da parte dello Stato: la prescrizione del diritto al recupero nei confronti del condannato

Il pagamento a carico e ad opera dello Stato dell'obbligazione sua propria in favore della vittima fa sorgere il diritto del primo al recupero o rimborso integrale nei confronti del condannato autore del fatto, sicché, non potendo questi valersi della prescrizione maturata nei rapporti con la vittima stessa per l'autonomia funzionale dei due rapporti giuridici, solo dalla data del pagamento alla vittima inizia a decorrere l'ordinario termine prescrizionale per l'azione volta al recupero delle somme erogate dal fondo.

(Cassazione Civile, sentenza n. 17438/19)

http://www.dirittoegiustizia.it/news/14/0000094857/Pagamento_alle_vittime_di_reati_mafiosi_da_parte_dello_Stato_la_prescrizione_del_diritto_al_recupero_nei_confronti_del_condannato.html?cnt=1

v. su facebook
24.06.2019
10:06
Studio Legale - Renato Savoia

Sopravvisse tre giorni all’incidente e poi morì: troppo poco liquidare 2500 euro al giorno quale danno catastrofale

(Cassazione Civile, Terza Sezione, ordinanza n. 16592/2019)

http://www.dirittoegiustizia.it/news/14/0000094726/Sopravvisse_tre_giorni_all_incidente_e_poi_mori_troppo_poco_liquidare_2500_euro_al_giorno_quale_danno_catastrofale.html?cnt=1

v. su facebook
14.06.2019
17:06
Studio Legale - Renato Savoia

Gli effetti della prescrizione del risarcimento eccepita dall’assicurazione si estendono anche al responsabile rimasto contumace

(Composto il conflitto di orientamenti relativamente all’ipotesi in cui il co-obbligato costituitosi abbia eccepito la prescrizione e l’altro sia rimasto contumace.)

http://dirittoegiustizia.it/news/14/0000094613/Gli_effetti_della_prescrizione_del_risarcimento_eccepita_dall_assicurazione_si_estendono_anche_al_responsabile_rimasto_contumace.html

v. su facebook
13.06.2019
11:06
Studio Legale - Renato Savoia

Arrivata la terza PEC e dopo 9 giorni (a termine scaduto) il rifiuto manuale: per la Cassazione concedibile la rimessione in termini.

Non può ritenersi imputabile alla parte un deposito telematico invero irregolare, ma consentito dal sistema, con irregolarità rilevata dagli uffici 9 giorni dopo l’inoltro.

(Corte di Cassazione, sez. II Civile, ordinanza n. 15662/19)

http://dirittoegiustizia.it/news/8/0000094579/Arrivata_la_terza_PEC_e_dopo_9_giorni_il_rifiuto_manuale_per_la_Cassazione_concedibile_la_rimessione_in_termini.html

v. su facebook
22.05.2019
18:05
Studio Legale - Renato Savoia

Risarcimento del danno da circolazione stradale con esito mortale: le Sezioni Unite si pronunciano sul rapporto tra azione civile e penale.

http://www.dirittoegiustizia.it/news/14/0000094229/Risarcimento_del_danno_da_circolazione_stradale_con_esito_mortale_le_Sezioni_Unite_si_pronunciano_sul_rapporto_tra_azione_civile_e_penale.html

Il Supremo Consesso ha chiarito che le ipotesi di sospensione previste dal comma 3 dell’art. 75 c.p.p. rappresentano una deroga rispetto alla regola generale, che è quella della separazione dei giudizi e dell’autonoma prosecuzione di ciascuno di essi.

v. su facebook
17.05.2019
16:05
Studio Legale - Renato Savoia

Responsabile il Ministero se il cancelliere si appropria di somme depositate sul libretto della procedura esecutiva.

(Cassazione Civile, Sezioni Unite, sentenza n. 13246 depositata il 16 maggio 2019)

http://www.dirittoegiustizia.it/news/14/0000094172/Responsabile_il_Ministero_se_il_cancelliere_si_appropria_di_somme_depositate_sul_libretto_della_procedura_esecutiva.html

v. su facebook
17.05.2019
12:05
Studio Legale - Renato Savoia

"Il servizio verrà lanciato più avanti nell’anno e riguarderà cause civili con un valore massimo di 7mila euro.

Lo schema del processo con il giudice robot è semplice: le due parti in causa sottomettono la documentazione in formato elettronico caricandola sul sito direttamente dal proprio ufficio, con una serie di indicazioni su quali siano le loro rispettive rivendicazioni legali. Il sistema di AI analizza la documentazione e le normative relative più gli altri atti rilevanti e, sulla base di un addestramento andato avanti da tempo su cause già risolte e con l’aiuto di “allenatori” legalmente oltre che digitalmente competenti, emette un giudizio dando ragione a una delle parti e stabilendo gli eventuali risarcimenti. A quel punto si può fare appello davanti a un giudice umano ma solo per una serie di possibili motivazioni, e con il rischio di subire un giudizio ancora più pesante da parte del giudice a cui ci si appella".

v. su facebook
29.04.2019
19:04
Studio Legale - Renato Savoia

Macroleso il marito a seguito di incidente: alla moglie non solo il risarcimento del proprio danno psichico ma anche il danno parentale.

[Risarcibili i pregiudizi derivanti dal peggioramento della situazione delle vittime cd. secondarie a seguito delle gravi lesioni riportate dal congiunto].

Così l'ordinanza Cass. Civ. n. 11212 /19, che ho commentato per Diritto e Giustizia https://lnkd.in/dEU_ATK

v. su facebook
12.04.2019
09:04
Studio Legale - Renato Savoia

L’infortunio sportivo a scuola non comporta un’automatica responsabilità della scuola

https://www.renatosavoia.com/news/visual.php?num=92798

v. su facebook
10.04.2019
16:04
Studio Legale - Renato Savoia

Un'ottima scuola di lingue

v. su facebook
15.03.2019
09:03
Studio Legale - Renato Savoia

Con l'incontro con i genitori di ieri sera (durato più del doppio del previsto, viste le molte domande ricevute dai presenti, a conferma di quanto l'argomento sia estremamente sentito) si è concluso il percorso iniziato a inizio febbraio presso la Scuola "San Giuseppe" di Verona.

v. su facebook
14.03.2019
11:03
Studio Legale - Renato Savoia

Cassazione Civile, ordinanza n. 770/2019

v. su facebook
01.03.2019
17:03
Studio Legale - Renato Savoia

Cassazione ordinanza 5840/19, al link con mio commento

v. su facebook
20.02.2019
17:02
Studio Legale - Renato Savoia

Cassazione, Terza Sezione - Sentenza n. 4374 del 19 febbraio 2019

v. su facebook