"Gli avvocati sono come i meccanici, li paghi per risolvere problemi"

Franklin Reinhardt, The Undoing

Preventivi

Newsletter

Ricevi le novità via email:
(info e privacy)

Argomenti:

Cerca:




Recapiti

Avv. Renato Savoia
Via Diaz 11
37121 Verona

NON SI EFFETTUANO CONSULENZE GRATUITE

WhatsApp

Tel +39 045 21030899
Webmail
Fax +39 045 21090404

C.F.: SVARNT75A06L781I
P.IVA: 03826270237

Polizza professionale
LLOYD'S: A4000051165-LB

ENGLISH SPEAKING




Le istruzioni operative per la Conciliazione predisposte dal Consiglio Nazionale Forense

Materia: Attualità - Fonte: Renato Savoia - 17.03.2010
Condividi su Facebook

Abstract: In vigore dal 20 marzo 2010



A partire dal 20 marzo 2010, in attuazione del decreto legislativo 28/2010  gli avvocati saranno chiamati a informare i propri clienti, per gli incarichi assunti a partire da tale data, della possibilità di avvalersi del procedimenti di mediazione e della agevolazioni fiscali.

 

Come segnalato dal C.N.F., l’art. 4, 3° comma del decreto prevede che l’avvocato informi l’assistito delle possibilità di conciliare la lite, sanzionando l’omissione con l’annullabilità del contratto d’opera concluso.

 

A tal proposito è stato predisposto dal CFN un fac-simile di informativa nonchè di procura alle liti.

 

Non posso far a meno di sottolineare come perplessità siano già state solelvate dall'OUA, perplessità che faccio totalmente mie per quello che sembra uno strumento formalmente volto alla risoluzione anticipata dei conflitti ma in concreto, a mio avviso, tendente all'unico scopo di far diminuire il numero di procedimenti in Italia.

 

Il modelllo di informativa

 

Il modello di procura alle liti

 

Il testo della Circolare 11-C 2010 del Consiglio Nazionale Forense