"L'ignoranza totalmente consapevole è il preludio a ogni vero progresso"

James Clerk Maxwell

Preventivi

Newsletter

Ricevi le novità via email:
(info e privacy)

Argomenti:

Cerca:




Recapiti

Avv. Renato Savoia
Via Diaz 11
37121 Verona

NON SI EFFETTUANO CONSULENZE GRATUITE

Webmail
Tel +39 045 21030899
Fax +39 045 21090404
Skype: RenatoSavoia

C.F.: SVARNT75A06L781I
P.IVA: 03826270237

Polizza professionale
LLOYD'S: BZ7017152F

ENGLISH SPEAKING




E intanto la Cassazione si diverte a modificare l’interpretazione delle norme processuali… (Cass. SS.UU. 10864/11)

Materia: Procedura civile - Fonte: Cassazione - 21.06.2011
Condividi su Facebook

Abstract: Commento pubblicato su LeggiOggi.it



A poca distanza dalla decisione con cui le Sezioni Unite (sentenza n. 19246 del 09-09-2010) hanno rivoluzionato il termine di iscrizione a ruolo nei procedimenti di opposizione a decreto ingiuntivo (e peraltro segnalo che la Terza Sezione, con l’ordinanza 6514 del 22-03-2011 ha già rimesso la questione nuovamente all’attenzione delle Sezioni Unite chiedendo un ripensamento, sic!), ora le Sezioni Unite intervengono un’altra volta sul terreno della procedura civile.

Questa volta, con la sentenza 10864/11 sottoriportata, rivolgono l’attenzione al termine entro cui l’attore (o l’appellante) deve iscrivere a ruolo la causa.

 

[Il commento e la sentenza integrale si possolo leggere QUI]