"Solo sul vocabolario la parola 'successo' viene prima della parola 'sudore'"

Anonimo

Preventivi

Newsletter

Ricevi le novitą via email:
(info e privacy)

Argomenti:

Cerca:




Recapiti

Avv. Renato Savoia
Via Diaz 11
37121 Verona

NON SI EFFETTUANO CONSULENZE GRATUITE

Webmail
Tel +39 045 21030899
Fax +39 045 21090404

C.F.: SVARNT75A06L781I
P.IVA: 03826270237

Polizza professionale
LLOYD'S: BZ7017152F

ENGLISH SPEAKING




Pagare di pił, pagare tutti: come aumenta il contributo unificato

Materia: Contributo unificato - Fonte: Manovra 2011 - 09.07.2011
Condividi su Facebook

Abstract: Ecco gli effetti della manovra 2011

Download Pdf



Aggiornamento del 15/07/11: segnalo la campagna lanciata da LeggiOggi.it " Fermiamo l’aumento del contributo unificato!".


Io ho già firmato, e tu?

 

* * *

 


Abbiamo letto tutti le pessime notizie di questi giorni, relativamente all'aumento del costo del contributo unificato, della riduzione dei procedimenti esenti, delle mannaie che si abbatteranno sugli avvocati per meri vizi formali dell'atto (e peraltro, queste ultime, in odore di incostituzionalità).

 

Andiamo con ordine (intenzionalmente limito qui l'indicazione dei valori del processo civile, anche se segnalo che aumenti hanno toccato sia il processo amministrativo che tributario).

 

Relativamente al contributo unificato:

 

                                                                             C.U.                                 C.U.

Valore della lite                                                 prima                              adesso

- fino a euro 1.100                                                     33                                     37

- per i processi in materia

di previdenza ed assistenza obbligatorie              0                                 37

- da euro 1.101 a 5.200                                              77                               85

- da euro 5.201 a 26.000                                           187                               206

- da euro 26.001 a 52.000                                         374                               450

- da euro 52.001 a 260.000                                       550                               660

- da euro 260.001 a 520.000                                     880                               1.056

- oltre 520.000                                                         1.221                               1.466

- Esecuzioni immobiliari                                         220                               242

- Esecuzioni mobiliari fino a € 2.500                        30                               37

- Opposizioni agli atti esecutivi                             132                               146

- Controversie di lavoro                                              0                                C.U./2

- Procedura fallimentare

(dalla sentenza dichiarativa di fallimento in poi)   672                               740

 

 

Inoltre adesso il nuovo comma 3-bis, dell’art. 13 del T.U. sulle spese di giustizia (alias D.P.R. 115/02) prevede una sanzione ,sembra più per gli avvocati che non per le parti (se non in forma indiretta)  nel caso di mancata indicazione, sugli atti, del numero di fax, dell’indirizzo di posta certificata e del Codice Fiscale. Tali omissioni vengono infatti sanzionate con l'aumento del 50% del Contributo Unificato.


Tale ultima disposizione appare, come accennanto sopra, di dubbia costituzionalità, ma naturalmente fino al momento in cui non verrà tolta di mezzo dalla Corte Costituzinoale, ce la troviamo tra i piedi.

 

Per quanto riguarda separazioni e divorzi e tutte le altre ipotesi in cui prima non vi era applicazione di alcun contributo unificato, con l'art. 37 del D.L del 6 luglio 2011 n. 98 è stato introdotto un contributo unificato "base" di  € 37. Segnalo peraltro che questo decreto legge andrà ovviamente convertito, a pena di decadenza.


                                                                                                   Renato Savoia