"L'ignoranza totalmente consapevole č il preludio a ogni vero progresso"

James Clerk Maxwell

Preventivi

Newsletter

Ricevi le novitā via email:
(info e privacy)

Argomenti:

Cerca:




Recapiti

Avv. Renato Savoia
Via Diaz 11
37121 Verona

NON SI EFFETTUANO CONSULENZE GRATUITE

Webmail
Tel +39 045 21030899
Fax +39 045 21090404

C.F.: SVARNT75A06L781I
P.IVA: 03826270237

Polizza professionale
LLOYD'S: BZ7017152F

ENGLISH SPEAKING




La riforma del processo civile/4 - Il rito ordinario di cognizione

Materia: Attualitā - Fonte: Renato Savoia - 30.09.2011
Condividi su Facebook

Abstract: Commento al d.lgs. 150/11



Al rito ordinario di cognizione, in quest'opera di semplificazione dei riti, è rimasta una particina minore.


Si applica infatti tre tipi di controversie, ovvero:

 

1) RETTIFICAZIONE DI ATTRIBUZIONE DI SESSO

 

2) OPPOSIZIONI A PROCEDURA COATTIVA PER LA RISCOSSIONE DELLE ENTRATE PATRIMONIALI DELLO STATO E DEGLI ALTRI ENTI PUBBLICI

 

3) LIQUIDAZIONE USI CIVICI

 

L'adozione del modello procedimentale del rito ordinario significa, tanto per capirsi, l'introduzione con atto di citazione, la citazione a udienza fissa, l'udienza di comparizione delle parti eccetera eccetera.

 

                                                                          Renato Savoia

 

 (per l'elenco delle altre puntate andare QUI)