"Non hai veramente capito qualcosa fino a quando non sei in grado di spiegarlo a tua nonna"

Albert Einstein

Preventivi

Newsletter

Ricevi le novitā via email:
(info e privacy)

Argomenti:

Cerca:




Recapiti

Avv. Renato Savoia
Via Diaz 11
37121 Verona

NON SI EFFETTUANO CONSULENZE GRATUITE

Webmail
Tel +39 045 21030899
Fax +39 045 21090404

C.F.: SVARNT75A06L781I
P.IVA: 03826270237

Polizza professionale
LLOYD'S: BZ7017152F

ENGLISH SPEAKING




Un chiarimento sulla tabella unica nazionale del danno biologico (che non č in vigore)

Materia: Attualitā - Fonte: Renato Savoia - 18.11.2011
Condividi su Facebook

Abstract: Chiarimento a gentile richiesta



Qualche giorno fa (La tabella unica nazionale del danno biologico? Non s’ha da fare…) credevo di avere chiarito come al momento la tabella unica nazionale del danno biologico, quella per le macrolesioni, non è entrata in vigore, e anzi la Camera dei Deputati ha approvato in data 24 ottobre 2011 una mozione che “impegna il Governo a ritirare il provvedimento, ingiustificato e lesivo dei diritti dei danneggiati, e a predisporre, in tempi rapidi, un nuovo decreto teso a determinare valori medi di risarcimento del danno biologico per le lesioni di non lieve entità che prendano a riferimento quelli delle tabelle elaborate dal Tribunale di Milano”.
 
In realtà mi è stato fatto notare che anche la quasi contemporanea caduta del Governo ha ingenerato in alcuni lettori il dubbio che fosse addirittura già entrata in vigore.
 
Così, visto che tra quelli che leggono queste pagine non vi sono solo avvocati, praticanti o comunque persone del settore, ma anche persone meno addentro alla materia, meglio chiarire: 
 
la tabella unica nazionale del danno bioloogico relativa alle cd. macrolesioni (ovvero lesioni superiori a 9 punti percentuali) al momento NON è in vigore e non si sa SE, QUANDO e QUALE TABELLA entrerà in vigore.
 
L'unica* soluzione per saperlo è quella, ogni tanto, di venirmi a trovare da queste parti.
 
                                                                                           Renato Savoia

 
*occhei, ho esagerato:  non è l'unica, ma sicuramente è UNA soluzione :-)