"L'ignoranza totalmente consapevole Ŕ il preludio a ogni vero progresso"

James Clerk Maxwell

Preventivi

Newsletter

Ricevi le novitÓ via email:
(info e privacy)

Argomenti:

Cerca:




Recapiti

Avv. Renato Savoia
Via Diaz 11
37121 Verona

NON SI EFFETTUANO CONSULENZE GRATUITE

Webmail
Tel +39 045 21030899
Fax +39 045 21090404

C.F.: SVARNT75A06L781I
P.IVA: 03826270237

Polizza professionale
LLOYD'S: BZ7017152F

ENGLISH SPEAKING




La Cassazione insiste sulla personalizzazione del danno e l'importanza delle presunzioni (cass. 2228/12)

Materia: Cassazione 2228/12 - Fonte: Diritto e Giustizia - 18.02.2012
Condividi su Facebook

Abstract: Mio Commento per Diritto e Giustizia



Il danno non patrimoniale deve essere sempre personalizzato, anche in caso di liquidazione equitativa. Quanto alla necessità della prova, viene ribadita la possibilità di ricorrere a presunzioni.
 
C'è poco da fare: dopo tre anni dalle Sezioni Unite e il loro “parto” quadrigemellare sul danno non patrimoniale (nn. 26972/08 e ss.) si conferma che il tema è ben lungi dall'aver trovato la propria posizione... 
 
[testo integrale per gli abbonati a Diritto e Giustizia QUI]