"Qualcuno ha descritto un cavillo come una questione di principio che abbiamo dimenticato"

Elwyn Jones

Preventivi

Newsletter

Ricevi le novità via email:
(info e privacy)

Argomenti:

Cerca:




Recapiti

Avv. Renato Savoia
Via Diaz 11
37121 Verona

NON SI EFFETTUANO CONSULENZE GRATUITE

Webmail
Tel +39 045 21030899
Fax +39 045 21090404
Skype: RenatoSavoia

C.F.: SVARNT75A06L781I
P.IVA: 03826270237

Polizza professionale
LLOYD'S: BZ7017152F

ENGLISH SPEAKING




Non di solo diritto vive l'uomo (almeno: non io)

Materia: Attualità - Fonte: Renato Savoia - 02.10.2012
Condividi su Facebook

Abstract: Da venerdì a domenica a Ferrara al Festival del giornalismo di Internazionale



Certo, i lettori di più vecchia data (ridendo e scherzando sono 3 anni e mezzo che questo sito vive) lo sanno già.

 

Ma essendoci anche lettori più "freschi" la piccola introduzione che segue forse non è inutile.

 

Il diritto, la professione forense, la giustizia civile e quant'altro sono non solo ciò di cui mi occupo "per lavoro", ma ciò che occupa molta parte della mia vita (come credo emerga da queste pagine).

 

Ciò detto, il diritto no, non è tutto. E infatti adesso parlo d'altro.

 

Parlo del fatto che da venerdì 5 a domenica 7 ottobre sarò a Ferrara, per il Festival del giornalismo organizzato dalla rivista "Internazionale".

 

Embè?, direte voi, ci racconti i tuoi fine settimana? Avreste anche ragione, se finisse qui.

 

Ma non finisce qui.

 

Il fatto è che non sarò "in gita" a Ferrara per tre giorni di svago: ci sarò con tanto di accredito stampa per raccontare il festival su twitter.

 

Tutto nasce la scorsa settimana, quando distrattamente leggo su twitter della possibilità di ricevere un accredito stampa a patto di avere un account twitter (ce l'ho!), avere più di 500 followers (ce li ho!), essere tra i primi 20 a fare richiesta (evidentemente questo requisito sfuggiva al mio controllo).

 

Ho fatto domanda, peraltro senza nutrire alcuna aspettativa.

 

Come spesso succede, quando non ci credi davvero, è la volta che succede! Oggi mi è stato confermato che sono uno dei venti, avrò il mio accredito stampa e per tre giorni seguitò gli incontri per twittare quel che succede (alcuni, degli incontri, perchè a vedere il programma è evidente che non si può fare tutto! :)

 

Perchè lo racconto qui?

 

Intanto perchè alcuni dei miei followers sono anche lettori del sito (o viceversa? boh...), ed è un modo di ringraziare della stima che mi viene accordata.

 

Secondo, perchè trattandosi di un evento culturale di cui magari non tutti erano a conoscenza ci potrebbe essere chi invogliato dall'evento viene, e sarebbe divertente vedersi in quel contesto.

 

Terzo, per dire che sarà possibile seguire la tre giorni su twitter con l'hashtag #inf12, e tra coloro che scriveranno appunto ci sarò anche io (le direttive ricevute sono "twittate twittate twittate").

 

Quarto, e ritorniamo da dove ho iniziato, perchè non vivo di solo diritto e visto che è una cosa che mi fa molto piacere fare, mi piace l'idea di (provare a) trasmettere un pochino almeno dell'entusiasmo che ho io.

 

Che son tempi, anche professionalmente, cupi, lo sapppiamo, e a volte c'è la necessità direi "fisica" di pensare ad altro.

 

E poi, diciamola tutta tutta: se non ti interessava l'argomento mica eri obbligato ad arrivare alla fine, o no? ;)

 

Renato Savoia