"L'ignoranza totalmente consapevole Ŕ il preludio a ogni vero progresso"

James Clerk Maxwell

Preventivi

Newsletter

Ricevi le novitÓ via email:
(info e privacy)

Argomenti:

Cerca:




Recapiti

Avv. Renato Savoia
Via Diaz 11
37121 Verona

NON SI EFFETTUANO CONSULENZE GRATUITE

Webmail
Tel +39 045 21030899
Fax +39 045 21090404

C.F.: SVARNT75A06L781I
P.IVA: 03826270237

Polizza professionale
LLOYD'S: BZ7017152F

ENGLISH SPEAKING




Fino a quando la madre Ŕ titolare del contributo di mantenimento del figlio?

Materia: Cassazione - Fonte: Diritto e Giustizia - 26.07.2013
Condividi su Facebook

Abstract: Mio commento a Cass. 18075/13



Il trasferimento del figlio in un'altra città, ove lo stesso prende in locazione un appartamento a conferma della stabilità del trasferimento, esclude la persistenza in capo al genitore affidatario della legittimazione a richiedere iure proprio all'ex coniuge il contributo per il mantenimento del figlio.  

 

Peraltro, solo e soltanto nel momento in cui si verifica l'evento del trasferimento viene meno tale legittimazione, che non può invece essere esclusa, a maggior ragione ex post, in tempi precedenti. In questi termini la Prima Sezione Civile... 

 

Il pezzo prosegue QUI.