"Qualcuno ha descritto un cavillo come una questione di principio che abbiamo dimenticato"

Elwyn Jones

Preventivi

Newsletter

Ricevi le novitą via email:
(info e privacy)

Argomenti:

Cerca:




Recapiti

Avv. Renato Savoia
Via Diaz 11
37121 Verona

NON SI EFFETTUANO CONSULENZE GRATUITE

Webmail
Tel +39 045 21030899
Fax +39 045 21090404

C.F.: SVARNT75A06L781I
P.IVA: 03826270237

Polizza professionale
LLOYD'S: BZ7017152F

ENGLISH SPEAKING




La mancata comunicazione dei dati ai fini dell'eventuale integrazione del premio nella parte variabile non comporta automaticamente la sospensione della garanzia assicurativa

Materia: Attualitą - Fonte: Dirittoegisutizia.it - 21.12.2013
Condividi su Facebook

Abstract: Mio commento a Cass. 28472/13



Capita frequentemente che le compagnie assicurative oppongano all'assicurato la mancata comunicazione, da parte dello stesso, delle eventuali variazioni dei dati rilevanti ai fini della regolazione del premio.   

 

E' questo anche il caso deciso dalla Terza sezione Civile della Corte di Cassazione con la sentenza n. 28472/13 depositata il 19 dicembre 2013. Va detto, peraltro, che questa volta a riconoscere la legittimità della sospensione... 

 

 

Per il commento e la sentenza integrale andare su dirittoegiustizia.it .