" Ogni minuto che passi arrabbiato perdi 60 secondi di felicitÓ"

Albert Einstein

Preventivi

Newsletter

Ricevi le novitÓ via email:
(info e privacy)

Argomenti:

Cerca:




Recapiti

Avv. Renato Savoia
Via Diaz 11
37121 Verona

NON SI EFFETTUANO CONSULENZE GRATUITE

Webmail
Tel +39 045 21030899
Fax +39 045 21090404

C.F.: SVARNT75A06L781I
P.IVA: 03826270237

Polizza professionale
LLOYD'S: BZ7017152F

ENGLISH SPEAKING




Illecito trattamento dei dati personali: valgono le soglie della gravitÓ della lesione e serietÓ del danno

Materia: Cassazione - Fonte: Diritto e Giustizia - 16.07.2014
Condividi su Facebook

Abstract: Mio commento a Cass. 16133/14



l danno non patrimoniale risarcibile ai sensi dell'art. 15 d.lgs. n. 196/2003 (c.d. codice della privacy) non si sottrae alla verifica di “gravità della lesione” e di “serietà del danno” che, in linea generale, si richiede in applicazione dell'art. 2059 c.c. nelle ipotesi di pregiudizio inferto ai diritti inviolabili previsti in Costituzione.

 

Così, facendo applicazione del principio di bilanciamento degli interessi tra il diritto al risarcimento previsto dal legislatore nel codice della privacy e il principio di tolleranza, che costituisce una specificazione del principio... 

 

(il pezzo prosegue su Diritto e Giustizia)