"Non riesco a capire perchŔ le persone siano spaventate dalle nuove idee. A me spaventano quelle vecchie"

John Cage

Preventivi

Newsletter

Ricevi le novitÓ via email:
(info e privacy)

Argomenti:

Cerca:




Recapiti

Avv. Renato Savoia
Via Diaz 11
37121 Verona

NON SI EFFETTUANO CONSULENZE GRATUITE

Webmail
Tel +39 045 21030899
Fax +39 045 21090404

C.F.: SVARNT75A06L781I
P.IVA: 03826270237

Polizza professionale
LLOYD'S: BZ7017152F

ENGLISH SPEAKING




Il solo invio di una raccomandata non giustifica il rimborso delle spese all'agenzia infortunistica

Materia: Avvocati - Fonte: Diritto e Giustizia - 08.04.2015
Condividi su Facebook

Abstract: Mio commento alla sentenza n.1104/15 del Giudice di Pace di Bologna



Si rileva che l'agenzia ha inviato una sola lettera di richiesta di risarcimento danni, e nessun'altra attività risulta essere stata svolta dall'agenzia che peraltro non concludeva l'attività di componimento stragiudiziale, ma demandava ad un legale la ulteriore attività in sede giurisdizionale, tenendo conto inoltre che la richiesta risarcitoria avanzata priva di supporto documentale e certo, si è rilevata eccessiva rispetto all'effettivo dovuto e, per questi motivi nulla va liquidato in favore dell'agenzia infortunistica la cui spesa rimane a carico dell'attrice.

 

 Così ha deciso il Giudice di Pace di Bologna nella sentenza emessa il 30 marzo 2015.

 

La vicenda.

 

A seguito di un sinistro per il quale la compagnia assicurativa, in fase stragiudiziale, versava una somma a titolo di risarcimento...

 

[il pezzo prosegue su DirittoeGiustizia.it]