"Non riesco a capire perchŔ le persone siano spaventate dalle nuove idee. A me spaventano quelle vecchie"

John Cage

Preventivi

Newsletter

Ricevi le novitÓ via email:
(info e privacy)

Argomenti:

Cerca:




Recapiti

Avv. Renato Savoia
Via Diaz 11
37121 Verona

NON SI EFFETTUANO CONSULENZE GRATUITE

Webmail
Tel +39 045 21030899
Fax +39 045 21090404

C.F.: SVARNT75A06L781I
P.IVA: 03826270237

Polizza professionale
LLOYD'S: BZ7017152F

ENGLISH SPEAKING




Il nesso eziologico nella responsabilitÓ aquiliana

Materia: Cassazione - Fonte: Diritto e Giustizia - 24.06.2015
Condividi su Facebook

Abstract: Mio commento a Cass. 12923/15



In tema di responsabilità civile extracontrattuale, il nesso causale tra la condotta illecita ed il danno è regolato dal principio di cui agli artt. 40 e 41 c.p., in base al quale un evento è da considerare causato da un altro se il primo non si sarebbe verificato in assenza del secondo, nonché dal criterio della cosiddetta causalità adeguata, sulla scorta del quale, all'interno della serie causale, occorre dare rilievo solo a quegli eventi che non appaiano – ad una valutazione “ex ante” - del tutto inverosimili.

 

La Terza Sezione ha così ribadito la propria giurisprudenza sul punto (cfr. tra le altre Cass. n. 11609/05 e Cass. n. 15991/2011) nella sentenza n. 12923/15 depositata il 23 giugno 2015. La vicenda. In uno scontro tra una auto e una ciclomotore...

 

[sentenza e commento su dirittoegiustizia.it]