" Ogni minuto che passi arrabbiato perdi 60 secondi di felicità"

Albert Einstein

Preventivi

Newsletter

Ricevi le novità via email:
(info e privacy)

Argomenti:

Cerca:




Recapiti

Avv. Renato Savoia
Via Diaz 11
37121 Verona

NON SI EFFETTUANO CONSULENZE GRATUITE

Webmail
Tel +39 045 21030899
Fax +39 045 21090404

C.F.: SVARNT75A06L781I
P.IVA: 03826270237

Polizza professionale
LLOYD'S: BZ7017152F

ENGLISH SPEAKING




Se l'intervento è “routinario” tocca al medico dimostrare di non essere colpevole

Materia: Giustizia - Fonte: Diritto e Giustizia - 21.01.2016
Condividi su Facebook

Abstract: Il mio commento alla sentenza Cass. Civ. 885/16



E' principio di diritto del tutto consolidato presso questa Corte regolatrice quello secondo il quale, in presenza di interventi sanitari cd 'routinari' sia onere del professionista provare l'assenza di colpa in relazione alla condotta tenuta.

 

Così la Terza Sezione Civile nella sentenza n. 885 depositata il 20 gennaio 2016.

 

La vicenda.

 

Il Tribunale, prima, e la Corte d'Appello, dopo, avevano respinto la richiesta risarcitoria avanzata da un uomo che rivoltosi ad uno specialista...

 

(stentenza e commento su Diritto e Giustizia)