"Be patient. Good things take time"

Bansky

Preventivi

Newsletter

Ricevi le novità via email:
(info e privacy)

Argomenti:

Cerca:




Recapiti

Avv. Renato Savoia
Via Diaz 11
37121 Verona

NON SI EFFETTUANO CONSULENZE GRATUITE

Webmail
Tel +39 045 21030899
Fax +39 045 21090404

C.F.: SVARNT75A06L781I
P.IVA: 03826270237

Polizza professionale
LLOYD'S: BZ7017152F

ENGLISH SPEAKING




Se vuole liquidare meno delle tabelle di Milano, il giudice deve spiegare perchè

Materia: Sentenze - Fonte: Diritto e Giustizia - 21.04.2017
Condividi su Facebook

Abstract: Il mio commento alla sentenza n. 9950/17 della Cassazione, Terza Sezione



Il danno alla salute, temporaneo o permanente, in assenza di criteri legali va liquidato in base alle c.d. tabelle diffuse dal Tribunale di Milano, salvo che il caso concreto presenti specificità tali – che il giudice ha l'onere di rilevare, accertare ed esporre in motivazione – che consiglino od impongano lo scostamento dai valori standard del risarcimento.

Così si è espressa la III sez. Civile nella sentenza n. 9950/17, depositata il 20 aprile.

Il fatto.

A distanza di 26 anni dall'evento la Cassazione ha discusso il caso dell'(allora) minore investito e ferito da un autoveicolo...

[commento e sentenza su Diritto e Giustizia]