" Ogni minuto che passi arrabbiato perdi 60 secondi di felicitÓ"

Albert Einstein

Preventivi

Newsletter

Ricevi le novitÓ via email:
(info e privacy)

Argomenti:

Cerca:




Recapiti

Avv. Renato Savoia
Via Diaz 11
37121 Verona

NON SI EFFETTUANO CONSULENZE GRATUITE

Webmail
Tel +39 045 21030899
Fax +39 045 21090404
Skype: RenatoSavoia

C.F.: SVARNT75A06L781I
P.IVA: 03826270237

Polizza professionale
LLOYD'S: BZ7017152F

ENGLISH SPEAKING




Una volta che l'INAIL abbia comunicato di volersi surrogare, non c'Ŕ sentenza (successiva) che tenga

Materia: Sentenze - Fonte: Diritto e Giustizia - 27.11.2017
Condividi su Facebook

Abstract: Il mio commento alla sentenza dio CAssazioen n. 27869/17



Sussiste l'obbligo, per l'assicuratore della responsabilità civile, di accantonamento di una somma idonea a coprire il credito dell'ente (gestore dell'assicurazione sociale) per le prestazioni erogate o da erogare, prima di procedere alla liquidazione del danno, di guisa che, anche di fronte alla condanna al pagamento in favore del danneggiato, l'assicuratore del responsabile non potrà sottrarsi agli adempimenti previsti dall'art. 142 d.lgs. n. 209/2005 e non potrà opporre di aver effettuato il pagamento al danneggiato in forza di sentenza provvisoriamente esecutiva, dopo la comunicazione da parete del predetto ente di volersi avvalere del diritto di surroga per il credito da prestazioni erogate o erogande al danneggiato.

 

Sentenza integrale e il mio commento su Diritto e Giustizia.