"Ogni minuto che passi arrabbiato perdi 60 secondi di felicità"

Albert Einstein

Preventivi

Newsletter

Ricevi le novità via email:
(info e privacy)

Argomenti:

Cerca:




Recapiti

Avv. Renato Savoia
Via Diaz 11
37121 Verona

NON SI EFFETTUANO CONSULENZE GRATUITE

Webmail
Tel +39 045 21030899
Fax +39 045 21090404

C.F.: SVARNT75A06L781I
P.IVA: 03826270237

Polizza professionale
LLOYD'S: A4000051165-LB

ENGLISH SPEAKING




Richiesta di condanna del datore di lavoro al versamento dei contributi: necessario l'intervento in giudizio dell'ente previdenziale o no?

Materia: Sentenze - Fonte: SEAC - All In Giuridica - 29.10.2021
Condividi su Facebook

Abstract: Corte di Cassazione, sez. Lavoro, ordinanza n. 29637/21



La Cassazione, Sezione Lavoro, è intervenuta sull'annosa questione della necessità o meno della presenza dell'ente previdenziale nel giudizio promosso dal lavoratore nei confronti del datore di lavoro per il versamento dei contributi, con l'ordinanza n. 29637 del 22 ottobre 2021.

 

Sul punto coesistono due diversi orientamenti giurisprudenziali. Sino a oggi (forse).

 

Ne ho scritto per SEAC All-in Giuridica.